12 Agosto 2017

Almanacco Serravallese di sabato, 12 agosto 2017

I Santi del giorno

Santa GIOVANNA FRANCESCA DE CHANTAL   Religiosa – Memoria Facoltativa
Digione, Francia, 1572 – Moulins, Francia, 13 dicembre 1641
La vita di Giovanna Frémiot è legata indissolubilmente alla figura di Francesco di Sales, suo direttore e guida spirituale, e di cui fu seguace e al tempo stesso ispi…
www.santiebeati.it/dettaglio/30400

Sant’ ERCOLANO DI BRESCIA   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/65900

Santi ANICETO E FOZIO   Martiri
† Nicomedia, Asia Minore.
www.santiebeati.it/dettaglio/93038

San MUIREDACH DI KELLALA   Vescovo
www.santiebeati.it/dettaglio/65930

Santa CECILIA DI REMIREMONT   Badessa
VII secolo
Figlia di Romarico, si dedicò, insieme con la sorella Azaltrude, alla vita claustrale nel monastero di Remiremont, che il padre fece edificare per loro in Lotaringia. Cecilia ebbe …
www.santiebeati.it/dettaglio/94091

Orari alba e tramonto

Sabato 12 Agosto, a Serravalle Scrivia
soleIl sole sorge alle 06:21 e tramonta alle 20:38. Il culmine è alle 13:30. Durata del giorno quattordici ore e diciassette minuti lunaLa Luna sorge alle 23:10 con azimuth 84° e tramonta alle 12:22 del giorno successivo con azimuth 280°. Fase Lunare: Gibbosa Calante. Visibile al: 66%. Età della Luna: 19,85 giorni

Meteo

Risultati immagini per simboli meteorologiciA Serravalle Scrivia oggi bel tempo con sole splendente per l’intera giornata, non sono previste piogge. La temperatura massima registrata sarà di 29°C, la minima di 12°C, lo zero termico si attesterà a 3500 m. I venti saranno al mattino assenti o deboli e proverranno da direzione variabile, al pomeriggio deboli e proverranno da Nord. Nessuna allerta meteo presente.

Oggi avvenne

1981 – IBM lancia il primo PC (35 anni fa): Con il PC 5150 l'”International Business Machines”, meglio nota con l’acronimo IBM, rivoluzionò il concetto di “personal computer”, già adottato per macchine…

1881 –  Nasce Cecil B. DeMille (135 anni fa): Nato ad Ashfield, nel sud-ovest del Massachusetts, Cecil Blount De Mille è universalmente conosciuto come il padre del cinema di Hollywood, il cui mito ha costruito metaforicamente e…

1955 – Muore Thomas Mann (61 anni fa): Autore tra i più rappresentativi e influenti del Novecento, con lo stile complesso e ricco di sfumature seppe innovare il romanzo. Nato a Lubecca, nel nord della Germania  e morto a Kilchberg…


Le Letture di Oggi

PRIMA LETTURA (Dt 6,4-13)
Amerai il Signore, tuo Dio, con tutto il cuore.

Dal libro del Deuteronòmio

Mosè parlò al popolo dicendo:
«Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, unico è il Signore. Tu amerai il Signore, tuo Dio, con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutte le forze.
Questi precetti che oggi ti do, ti stiano fissi nel cuore. Li ripeterai ai tuoi figli, ne parlerai quando ti troverai in casa tua, quando camminerai per via, quando ti coricherai e quando ti alzerai. Te li legherai alla mano come un segno, ti saranno come un pendaglio tra gli occhi e li scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte.
Quando il Signore, tuo Dio, ti avrà fatto entrare nella terra che ai tuoi padri Abramo, Isacco e Giacobbe aveva giurato di darti, con città grandi e belle che tu non hai edificato, case piene di ogni bene che tu non hai riempito, cisterne scavate ma non da te, vigne e oliveti che tu non hai piantato, quando avrai mangiato e ti sarai saziato, guàrdati dal dimenticare il Signore, che ti ha fatto uscire dalla terra d’Egitto, dalla condizione servile.
Temerai il Signore, tuo Dio, lo servirai e giurerai per il suo nome».

Parola di Dio

SALMO RESPONSORIALE (Sal 17)
Rit: Ti amo, Signore, mia forza.

Ti amo, Signore, mia forza,
Signore, mia roccia,
mia fortezza, mio liberatore.

Mio Dio, mia rupe, in cui mi rifugio;
mio scudo, mia potente salvezza e mio baluardo.
Invoco il Signore, degno di lode,
e sarò salvato dai miei nemici.

Viva il Signore e benedetta la mia roccia,
sia esaltato il Dio della mia salvezza.
Egli concede al suo re grandi vittorie,
si mostra fedele al suo consacrato.

Canto al Vangelo (2Tm 1,10)
Alleluia, alleluia.
Il salvatore nostro Cristo Gesù ha vinto la morte
e ha fatto risplendere la vita per mezzo del Vangelo.
Alleluia.

VANGELO (Mt 17,14-20)
Se avrete fede, nulla vi sarà impossibile.

acrvaDal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, si avvicinò a Gesù un uomo che gli si gettò in ginocchio e disse: «Signore, abbi pietà di mio figlio! È epilettico e soffre molto; cade spesso nel fuoco e sovente nell’acqua. L’ho portato dai tuoi discepoli, ma non sono riusciti a guarirlo».
E Gesù rispose: «O generazione incredula e perversa! Fino a quando sarò con voi? Fino a quando dovrò sopportarvi? Portatelo qui da me». Gesù lo minacciò e il demonio uscì da lui, e da quel momento il ragazzo fu guarito.
Allora i discepoli si avvicinarono a Gesù, in disparte, e gli chiesero: «Perché noi non siamo riusciti a scacciarlo?». Ed egli rispose loro: «Per la vostra poca fede. In verità io vi dico: se avrete fede pari a un granello di senape, direte a questo monte: “Spòstati da qui a là”, ed esso si sposterà, e nulla vi sarà impossibile».

Parola del Signore


L’Opera d’Arte di Oggi

Martirio di san Matteo
Autore: Girolamo Muziano
1586-1589 circa
Roma, Santa Maria in Aracoeli

Martirio di san Matteo di Girolamo Muziano


La Poesia del Giorno

Hans Sahl

Immagine correlata

Sentenza

Il cuore non legare a quel che è già perduto,
non merita l’amore quel che a fuggir costrinse,
delle immagini scorda il notturno assalto,
dimentica la mano che nel vuoto spinse,

e a quella falsa eco non prestare ascolto,
che dal mondo di ieri fino a te rintocca.
Il cuore non legare a quel che è già perduto.
Proteggiti finché la tua ora non scocca.

(1933)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...